La rete associativa si confronta. Sabato 15 febb. 2020 riunione del direttivo MEDUC “S.T.”

Sabato un “insieme” di associazioni di volontariato laiche, che condividono principi e valori ereditati dal commianto “Professore” Stefano Tonziello, si incontrano, dialogano e lavorano per realizzare un recupero di qualità per un “territorio attivo” attraverso azioni di bonifica e tutela. Sarà l’inizio di un impegno unanime su un’“area vasta”, fatta di caratteri geografici, ambientali, strutturali molto vari e diversi tra loro, dove ricchezze ambientali, emergenze storico-culturali sono da tempo dimenticate e trascurate fino a definire oggi dei veri e propri “ghetti-ambientali”; spazi delocalizzati, abbandonati, spesso di risulta, senza proprietà, luoghi facili per delinquere con attività di “imprenditoria elementare” dai facili guadagni e diffusi interessi che ne compromettono la dismissione e l’allontanamento. Questi, per grandi linee, gli argomenti dell’emergenza in discussione e di cui si pianificano azioni ed interventi.

Lascia un commento