“Magico Maggio” mese di aspettative

Mese atteso, per una primavera fiorita, profumata, una natura in piena attività; una data che conferma il calendario con le sue stagioni. Ma il tempo, quello che l’uomo misura per i suoi ritmi, deve essere  rimodulato?

Un nuovo modello, partecipato da tutti, è in attesa di definizione. Dovrà contenere i diversi passati, il presente e il comune futuro che ci  unirà in un nuovo cammino, chiamati tutti ad una nuova giovinezza, ognuno con il suo bagaglio di vita e con la sua esperienza .

Siamo al momento dei contributi individuali;  ora la politica della società collettivistica non necessita più…c’è bisogno di riaffermare l’individuo.

L’obiettivo è quello di cambiare orientamento,  e come? Parlando al cuore e all’animo delle persone.

Una ri-alfabetizzazione morale, umana, delle regole di  convivenza a partire dalle revisioni di espressioni i cui significati si sono alterati,  mutandosi nel tempo.

Ad esempio:

felicità e sofferenza, un rapporto che ha visto la prima, la felicità  realizzarsi con l’esuberante efficienza, produzione, affermazione, protagonismo per la conquista di una manifesta bontà, trascurando  il significato emotivo  del raggiungimento della stessa, la seconda, la sofferenza definita  dai suoi opposti (inefficienza, isolamento ecc),  così da definire una scelta netta tra dolore e benessere;

prezzo e costo, una differenza che si vive in modo che la società consumistica erroneamente associa al prezzo il valore , trascurando che,  viceversa,  i valori sono contenuti nel costo

prendere e avere, il primo è inteso dalla società come l’appropriarsi di un qualcosa, possedendola a prescindere dal conoscerla e non  come conseguenza dell’atto del partecipare promuovendosi  e l’avere come acquisizione di un diritto, non consequenziale ad  una azione.

Ora è tempo di proposte, di iniziative volte svilupparsi,   aderendo a quanto si programma sia in campo sociale che economico–ambientale.  Bisogna annullare  le continue e pedanti denunce , senza iniziative atte a modficare, trasformare e superare i limiti intravisti.

Gli esempi citati possono essere un invito per tutti a riflettere  sulle alterazioni socio-comportamentali che oggi osservo dell’uomo e che, penso,  siano di impedimento sostanziale  alla ripresa,  in quanto disperdono la carica emozionale dell’autonomia partecipativa.

Con il mitigarsi delle criticità Covid e con il doversi organizzare per una ripresa mi nasce spontanea una riflessione: se esiste la possibilità di scelta tra la negatività e la positività,  sarà altrettanto vero che una “tragedia” la si può  affrontare sia in modo positivo che negativo. Per cui,  chi ha vissuto o sta vivendo una avversità e non ne approfitta   trasformandola in una occasione di crescita personale, testimonia un suo inconscio desiderio a volerla subire.

La ripresa dunque  andrebbe affrontata, con sorriso, curiosità, disponibilità, annullando giudizi, pregiudizi e scettiche remore, solo di intralcio alla coesione delle nuove “virtuali vicinanze” da realizzare.

Ancora una “magia” della vita che, così come in passato, si costruisce dal sacrificio delle morti, di chi ha conquistato l’onorificenza della nostra gratitudine e la  riconoscenza nell’averci donato il nuovo giorno.

Il cielo sereno,  le temperature miti, quasi estive conciliano l’animo e i pensieri in piacevoli momenti emotivi leggeri e sereni. Non bisogna smarrire i benefici del lockdown, del rallentamento vissuto, un andamento a velocità controllata (io direi “a fil e gas”) riesce a contenere la giusta carica per sostenere gli amori che ci circondano e che desideriamo.

Maggio finalmente  è arrivato;  quest’anno l’inizio è stato posticipato,  dal primo al quattro,  non più per l’attesa festa dei lavoratori o per la primavera con le rose,  i monumenti,  i riti,  le funzioni sacre,  ma per un nuovo DPCM.

E’ stato atteso con un crescente fermento di creatività spontanea, vicinanza, per la ri-unione delle persone, con la musica, il canto, la poesia, la scrittura…attività che ci hanno accompagnato nel superare la “segregazione”,  ma in cui si è riconosciuta l’Italia e gli italiani.  

Un vigore emergente dal periodo appena vissuto, una carica depurativa e disintossicante si è infusa nelle persone ed ha conciliato il ritrovarsi in dialoghi di interiorità e conoscenza di sè stessi, dalle pratiche domestiche giornaliere fino ai piaceri interiori, si è riso, si è pianto, si è materializzato un equilibrio appagante e autonomo,  anche dalle dipendenze mediatiche. Un ritrovarsi , che con tempi e modalità diversi tra loro, hanno consentito l’ascolto   degli “altri” e di noi stessi, dei valori che ogni singola persona  è riuscita ad esprimere, un grande evento di democrazia e di… umiltà.

Tutto ciò ha  realizzato  un nuovo linguaggio universale,  ad imput “pandemico”, dove le espressioni emotive, morali, etiche hanno  “ parlato”  esprimendo ciò  che  i device digitali  non hanno potuto trasferire,  a tutela delle diversità culturali dei popoli. Siamo stati tutti, nessuno escluso, uniti dagli stessi bisogni, della fratellanza, della vicinanza per chi stava male o che comunque pur stando bene in salute, ha sofferto una distanza forzata.

Questo ha dato spazio ad un attività libera, creativa, senza precedenti e di sola fantasia di confronto, esprimendo in una comunione di emozioni quello che spesso è taciuto, frammentato, trattenuto.

Ora dobbiamo non fermarci; il bagaglio del passato è il know-how che deve essere contemporaneizzato,  per  dare spazio  alle nuove   energie, caratterizzate  da  competenze e determinazione,  necessarie ad  avviare l’azione di continuità di un  tempo migliore , la raccolta delle buone pratiche, la consegna alle generazioni , l’avvicendamento delle esperienze , il cambio di paradigma culturale.

.

3 commenti su ““Magico Maggio” mese di aspettative”

  1. резинка для фитнеса zelart купить
    украина
    круговаярезинка для фитнеса
    резинка для фитнеса bodbands купить
    резинка для растяжки купить
    фітнес резинк
    фытнес резинки икев

    Аlso visit my webb blog: фітнес резинки івано франківськ купити(project1009827.turbo.site)

Lascia un commento